FAQ

Manutenzione

">
Manutenzione
  • Come prendersi cura di lavabi, sanitari e piatti doccia in ceramica?

    Tutti gli articoli prodotti e distribuiti da Ideal Standard sono disegnati per durare nel tempo, a patto che vengano bene mantenuti. Ecco qualche utile consiglio per mantenerli sempre al meglio e a lungo:

    Cosa fare

    • Pulire regolarmente dopo l’utilizzo per evitare l’accumulo di sporco e di calcare.
    • Usare acqua saponata calda, oppure un detersivo in crema o liquido. Assicurarsi sempre di aver sciacquato le superfici metalliche da ogni residuo di detergente con acqua saponata, per evitare che si possano corrodere. Evitare l’utilizzo di detergenti troppo aggressivi o a base di candeggina.
    • Riparare i rubinetti che perdono per evitare l’accumulo di calcare.
    • Utilizzare di tanto in tanto un prodotto specifico per rimuovere il calcare ma che non sia troppo aggressivo, seguendo le istruzioni sulla confezione. Sciacquare bene immediatamente.

    Cosa non fare

    • Non utilizzare candeggina nella cisterna - questo può danneggiare gli accessori interni. È naturalmente possibile utilizzarlo nel water stesso
    • Non lasciare agire in modo prolungato detergenti aggressivi o candeggina.
    • Non mescolare detergenti diversi fra loro nel wc, potrebbero reagire chimicamente producendo gas tossici.
  • Come prendersi cura di vasche, piatti doccia e pannelli in acrilico?

    Tutti i prodotti fabbricati o forniti da Ideal Standard sono progettati per dare molti anni di servizio affidabile purché siano mantenuti e curati. Le nostre raccomandazioni per farli apparire al meglio sono le seguenti:

    Cosa fare

    • Pulire regolarmente dopo l’utilizzo per evitare l’accumulo di sporco e di calcare.
    • Usare acqua saponata e calda, oppure un detersivo cremoso.
    • Riparare i rubinetti che perdono per evitare l’accumulo di calcare.
    • Graffi o abrasioni di lieve entità possono essere eliminati con un detergente poco aggressivo.

    Cosa non fare

    • Non lasciare residui di sapone o di shampoo, a lungo andare potrebbero macchiare il materiale acrilico in modo permanente.
    • Non appoggiare mai sigarette o fiamme accese sul materiale acrilico.
    • Alcune sostanze o prodotti a base chimica, normalmente utilizzati per l’igiene personale o la pulizia, possono danneggiare l’acrilico in maniera permanente: sverniciatori, acetone, candeggina, profumi, dopo barba o disinfettanti molto aggressivi.
    • Non utilizzare prodotti in polvere che devono essere strofinati.
    • Gli olii per aromaterapia non danneggiano le superfici, data la grande diluizione in acqua, ma bisogna fare attenzione a non lasciare il contenitore direttamente a contatto con l’acrilico per lungo tempo, perché potrebbe danneggiarlo.
  • Come prendersi cura della rubinetteria da bagno e da cucina?

    Cosa fare

    • Pulire regolarmente dopo l’utilizzo per evitare l’accumulo di sporco e di calcare.
    • Usare acqua saponata e calda con poche gocce di detersivo per i piatti. Sciacquare e asciugare bene con un panno morbido e asciutto.
    • Utilizzare occasionalmente un prodotto specifico per il calcare ma poco aggressivo, seguendo le istruzioni sulla confezione. Sciacquare bene immediatamente poi pulire e asciugare come spiegato sopra.

    Cosa non fare

    • Non utilizzare prodotti a base chimica quali sverniciatori, acetone, candeggina, profumi, dopo barba o disinfettanti molto aggressivi.
    • Non utilizzare prodotti abrasivi per la pulizia.
    • Non graffiare la superficie, perché i graffi possono diventare fonte di corrosione.
  • Come prendersi cura dei mobili da bagno?

    Cosa fare

    • Passare un panno umido su tutte le superfici e asciugare bene.
    • Qualora dovessero rovesciarsi dei liquidi, asciugare immediatamente con un panno asciutto e pulito.
    • In caso di elementi d’arredo con parti elettriche o illuminazione incorporata, evitare il diretto contatto con acqua o umidità.

    Cosa non fare

    • Non utilizzare prodotti chimici per la casa. Una gamma di prodotti come sverniciante, solvente, candeggina per la casa, profumo, dopobarba o disinfettanti forti può causare danni.
    • Non utilizzare solventi o sostanze abrasive per la pulizia.
    • Non graffiare la superficie. I graffi possono essere una fonte di corrosione.
  • Come prendersi cura dei box doccia?

    Cosa fare

    • Pulire la doccia regolarmente dopo l’utilizzo, asciugando bene tutte le parti in vetro e metalliche con un panno morbido, togliendo ogni residuo di acqua. In questo modo si eviterà l’accumulo di calcare, specialmente nelle aree dove l’acqua é più dura. Una volta accumulatosi il calcare non è così facile da rimuovere.

    Cosa non fare

    • Non pulire con prodotti granulosi o abrasivi. Potrebbero danneggiare la patina di copertura.
    • Non utilizzare detersivi in polvere, mentre i detersivi liquidi sono ammessi solo se privi di alcool.
    • Non utilizzare prodotti come ammoniaca, acetone e alcool, perché potrebbero danneggiare permanentemente la superficie del box doccia. Evitare inoltre il contatto con solventi o sverniciatori.

Assistenza e contatti Assistenza e contatti

Il nostro servizio di assistenza clienti è sempre felice di aiutarti.

Cookies del sito web

Per offrirti la migliore e più pertinente user experience sul nostro sito web, utilizziamo i cookie per scopi funzionali, statistici e di comodità. Cliccando sul pulsante accetta, riconoscerai i nostri cookie.

Puoi modificare le tue preferenze visitando la pagina delle impostazioni dei cookie.